As-Roma-Women

AS Roma Women: si riparte!

Circa 13 mesi fa, il 1 luglio 2018, con un’esaltante presentazione a Piazza di Spagna, la società AS Roma faceva ufficialmente il suo ingresso nel calcio femminile. Dopo una stagione ricca di emozioni, culminata da alti e bassi (complici alcuni infortuni importanti in momenti-chiave della stagione), la Roma ha chiuso il suo primo campionato di Serie A Women al quarto posto alle spalle di Juventus, Fiorentina e Milan mentre in coppa Italia si è dovuta arrendere in semifinale alla Fiorentina. Nonostante tutto il buon lavoro è stato ripagato visto che l’allenatrice Elisabetta Bavagnoli ha vinto la panchina d’oro, premio che ogni anno la FIGC assegna al miglior tecnico della stagione.

Dopo la conclusione del campionato, per alcune giocatrici come Elisa Bartoli, Annamaria Serturini e Rosalia Pipitone vi è stata la convocazione ai Mondiali di Francia 2019 mentre per altre come Agnese Bonfantini e Camilla Labate vi è stata la chiamata nella Nazionale italiana U-23 alle Universiadi Napoli 2019. Tutte queste giocatrici hanno portato in alto il nome della AS Roma nel mondo. Alla conclusione delle manifestazioni internazionali, vi sono state per le giocatrici alcune settimane di meritato riposo.

Presentazione As Roma Women – 1 luglio 2018

Nel frattempo la società capitolina ha dato il via alla nuova stagione 2019/2020 facendo un mercato faraonico. Obiettivo primario: ridurre il gap con le altre società e puntare verso traguardi elevati. L’allenatrice Bavagnoli è stata confermata sulla panchina e in circa una decina di giorni abbiamo visto sbarcare nella capitale Andressa Alves, Kaja Erzen, Manuela Giugliano, Amalie Thestrup, Andrine Hegerberg, Camelia Ceaser, Tecla Pettenuzzo e Lindsey Thomas.

A salutarci sono state invece Jenny Bitzer e Martina Piemonte (trasferite al Betis Siviglia), Luisa Pugnali (al Sassuolo), Emma Lipman (alla Florentia), la giovane Benedetta Lommi (che ha deciso di intraprendere un percorso sport-studio negli USA alla Lousiana Tech University), Camilla Labate (in prestito al Sassuolo), Claudia Natali (alla Florentia), Flaminia Simonetti (in prestito all’Empoli).

Andressa Alves

Adesso andiamo ad analizzare i profili dei nuovi acquisti:
Andressa Alves, attaccante brasiliana molto duttile, classe 1992, ha cominciato la sua carriera in Brasile militando per diversi club (AD Centro Olimpico, Ferroviária e São José). Successivamente si è trasferita in Europa, giocando prima in Francia al Montpellier e poi, nelle ultime tre stagioni, in Spagna al Barcellona, club con cui ha vinto due volte la Copa de la Reina raggiungendo anche la finale di Champions League. Pilastro della nazionale brasiliana, ha giocato due Mondiali e l’Olimpiade del 2016, vincendo due volte il Campionato Sudamericano (2014 e 2018) e i Giochi Panamericani nel 2015;
Kaja Erzen, esterno sloveno, classe 1994, ha cominciato la sua carriera all’estero difendendo le maglie del LUV Graz e dell’Olimpia Lubiana. Nelle ultime due stagioni ha giocato con la maglia del Tavagnacco segnando il suo primo goal il Serie A proprio contro la Roma lo scorso 31 ottobre;
Manuela Giugliano, centrocampista italiana, classe 1997, ha disputato già sei stagioni in Serie A, esordendo a 16 anni nel 2013. Nell’ultimo anno ha giocato nel Milan, dove ha concluso il campionato al terzo posto, collezionando 20 presenze e 3 reti. In carriera ha anche giocato in Champions League con le maglie di Torres, Verona e Brescia. Già giocatrice della nazionale U17 e U19, è stata una delle protagoniste nella recente spedizione mondiale divenendo per la ct italiana Milena Bertolini una titolare inamovibile;

In senso orario: Tecla Pettenuzzo – Andrine Hegerberg – Amalie Thestrup – Kaja Erzen

Amalie Thestrup, attaccante danese, classe 1995, finora ha giocato solamente in patria con le maglie di Brondby e Ballerup-Skovlunde Fodbold. Presenta velocità e tecnica tant’è che nell’ultima stagione ha realizzato ben 17 goal in 24 gare. Inoltre è una delle più forti giocatrici della nazionale danese;
Andrine Hegerberg, centrocampista norvegese, classe 1993, ha finora giocato in Norvegia con Stabæk  e Kolbotn, in Germania con il Turbine Potsdam, in Svezia con il Goterborg e in Inghilterra con il Birmingham City. Nelle ultime due stagioni ha difeso la maglia del PSG con cui ha vinto la Coppa di Francia nel 2017-18. Vanta inoltre 30 presenze con la maglia della nazionale norvegese con cui ha vinto l’argento nell’Europeo Under 19 nel 2011. Piccola curiosità: sua sorella Ada, stella dell’Olympique Lione, quest’anno è diventata la prima vincitrice del Pallone d’Oro Femminile;
Camelia Ceasar, portiere rumena, classe 1997, è cresciuta nelle giovanili del Torino. Successivamente si è trasferita per cinque stagioni a Brescia con cui ha conquistato due Scudetti, due Coppe Italia e quattro Supercoppe di Lega. Infine nell’ultima stagione ha difeso la porta del Milan. Finora vanta in carriera 88 presenze in Serie A;

Camelia Ceasar - Lindsey Thomas - Manuela Giugliano

Camelia Ceasar – Lindsey Thomas – Manuela Giugliano

Tecla Pettenuzzo, difensore italiana, classe 1999, è cresciuta nel Padova. Successivamente, nella stagione 2017-18, ha giocato a Brescia, dove ha fatto il suo esordio in Champions League. Nell’ultima stagione ha difeso la maglia del Sassuolo con cui è scesa in campo in tutte le 22 gare di campionato di Serie A, segnando una rete;
Lindsey Thomas, attaccante francese, classe 1995, ha militato finora soltanto nel campionato transalpino difendendo le maglie del Bordeaux, del Montpellier e, nell’ultima stagione, del Digione. Lindsey ha conquistato con le nazionali giovanili della Francia l’oro agli Europei U19 del 2013 e il bronzo ai Mondiali U20 del 2014.

As Roma Women in ritiro a Norcia

In questi giorni non sono esclusi ulteriori innesti finali. Intanto la squadra ha fissato le prossime scadenze: dopo aver effettuato le visite mediche a Villa Stuart tra il 29 e il 30 luglio, le giocatrici si sono allenate agli ordini di coach Bavagnoli nel Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti. Dal 4 agosto, per una settimana, fino all’11 agosto hanno effettuato il ritiro a Norcia, in Umbria. Qui oltre agli allenamenti quotidiani, nel tempo libero la squadra ha fatto escursioni e praticato rafting.
Il 24 agosto le giallorosse hanno disputato una partita amichevole contro la Roma CF allo Stadio Tre Fontane. Il match si è concluso 1-0 per l’As Roma: in rete Thomas su assist di Greggi. Domenica invece verrà disputata alle ore 16:30 la seconda edizione del trofeo “Luisa Petrucci” che metterà di fronte la squadra capitolina e il Psg. Una cosa è certa: quest’anno la Serie A Women parte il 14 settembre e termina il 16 maggio. La Roma farà il suo esordio casalingo domenica 15 settembre alle ore 12,30 contro il Milan. La Coppa Italia invece inizia il 29 settembre con le squadre di serie B. La Roma, insieme con le altre avversarie della Serie A entrerà in gioco l’11 dicembre. Tutti gli incontri casalinghi della prossima stagione continueranno ad essere disputati a “Lo Stadio delle Tre Fontane” nel quartiere dell’Eur.

Classe 2001. Tifoso della Roma, mi occupo del calcio femminile, in particolare la nostra AS Roma Women. Amare lo sport è amare la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *