pagelle

Alisson spaventoso, ElSha e il Ninja ci regalano i 3 punti. Le pagelle:

Crotone-Roma 0-2, le pagelle:

Alisson 7,5: quelle poche volte in cui viene chiamato a fare il suo dovere, ci salva superandosi.

Peres 6: a tratti bravo a tratti ingenuo. Qualità per offendere ne ha, con un pizzico di convinzione in più non farebbe errori stupidi e troverebbe maggior continuità.

Fazio 6: un errore clamoroso, inusuale per il Comandante, che rischia di compromettere il risultato, gestito tranquillamente dalla Roma fino a quel momento. Ma rimedia nella parte finale del match murando due volte consecutivamente il possibile gol del Crotone.

Jesus 6,5: non sempre stilisticamente perfetto, ma molto efficace. Una prestazione grintosa in cui lotta e chiude spesso attacchi crotonesi che mettono un po’ in affanno la linea difensiva.

Kolarov 6,5: non è in un ottimo stato di forma, ma il serbo non riposa praticamente mai. Soffre quando viene attaccato, ma rimedia spesso con esperienza e convinzione. Serve l’assist che apre la gara, confermando il suo indiscutibile apporto costante alla causa.

Gonalons 5,5: dovrebbe giocare più semplice e palla a terra, ma nemmeno l’ordinaria amministrazione convince più di tanto. Ai centrali mancava l’aiuto di un Daniele De Rossi e si è visto limpidamente. Deve trovare ancora il bandolo della matassa.

Pellegrini 6: inizio positivo, prestazione pulita. Cala nella ripresa ma la sua prestazione rimane generosa e propositiva.

Nainggolan 7: ritrova il gol che impreziosisce una prestazione molto generosa. Presente in tutte le fasi di gioco, con lo spirito di chi oggi doveva uscire con i 3 punti.

Gerson 6: volenteroso sempre. Ma la sua prestazione rimane abbastanza piatta, tant’è che nel secondo tempo lascia il posto a Florenzi. A volte dovrebbe esibire maggiore intraprendenza e qualche giocata che ha sicuramente nelle corde.

El Shaarawi 6,5: è stato l’uomo verso cui Eusebio ha riposto le maggiori attenzioni nella conferenza della vigilia. Il mister si aspettava il ritrovato gol del faraone, e Stephan non tradisce le attese. Una prestazione più lucida rispetto alle ultime in cui l’abbiamo visto all’opera. La sua ritrovata fiducia dovrebbe restituirci un giocatore che sa essere decisivo quando chiamato in causa.

Dzeko 6,5: Gioca molto bene per i compagni, non trova il gol su un assist allettante di Nainggolan. La sua importanza in campo anche oggi è indiscutibile.

Strootman 6
Florenzi 6 entra e rischia l’assist per il tris.
Under 6 si fa parare sulla linea il possibile terzo gol della gara.

Di Francesco 7,5: diversi scettici discutono le sue scelte inerenti all’11 titolare, troppo rimaneggiato rispetto all’ultima gara giocata. L’atteggiamento della Roma sembra essere invece subito quello giusto, nonostante le insidie dell’incontro. E se non avessimo ottenuto i 3 punti per qualche giocata sciagurata dei suoi, le colpe non sarebbero state le sue. Mette in campo una squadra equilibrata ed ordinata, che sa giocare pazientemente e con intelligenza, cercando costantemente il palleggio e la profondità. Vittoria costruita e ottenuta meritatamente.

Forza La Roma!

El Shaarawy

Classe 1992, Romano e "Romanista Resistente". Fondatore dell'omonimo gruppo, mi piace promuovere il mio modo di intendere la Roma ed oppormi a malafede e disinformazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *