Roma

La Roma, gli arbitri ed i numeri del disastro

L’eco di Roma – Cagliari è ancora vivo tra noi e difficilmente, complice anche la meravigliosa sosta delle Nazionali, andrà via.

Trovare una partita dove un arbitro possa incidere così negativamente sul risultato finale, è complicato anche per noi tifosi giallorossi, che ne abbiamo viste di cotte e di crude nella nostra storia.

In realtà la percezione che abbiamo tutti è che sin dall’inizio del Campionato c’è qualcosa che non va nel rapporto tra gli arbitri e la Roma.

Premesso che chi scrive ha sempre difeso il principio secondo cui se sei forte, vinci anche con l’arbitro contro (cosa che la Roma aveva fatto a Bologna e Lecce, ed anche a Cagliari se Massa non fosse impazzito infrangendo qualsiasi regola del gioco del calcio nel convulso finale), analizziamo, numeri alla mano, quello che è successo fin qui.

Capiamo quindi, se le statistiche danno ragione a noi, oppure se siamo soltanto vittime di una psicosi collettiva, come sostengono i carissimi amici di Sky che salutiamo con profondo affetto (in particolare il simpaticissimo Bucciantini, noto scrittore di fama mondiale).

Come fonte dei dati, ho utilizzato i siti web whoscored.com e understat.com.

Roma

Partiamo da un dato che sicuramente non può essere sfuggito a chi ha seguito tutte le partite della Roma, cioè quello dei falli fatti e subiti. Sistematicamente, la sensazione è che gli arbitri tendano a fischiare contro la Roma, anche quando a subire il fallo sono i calciatori giallorossi.

Le partite, in realtà, si indirizzano più in questo modo che con episodi espliciti.

Partiamo dai falli fischiati contro.

Al primo posto, in Serie A, c’è, nemmeno a dirlo, la Roma.

Roma 114
Udinese 112
Genoa 104
Torino 103
Milan 100

In media, 16,28 falli fischiati contro in ogni gara (o se volete, falli commessi).

Per una squadra che fa del gioco offensivo la sua arma in più e non possiede grandissimi calciatori in interdizione, è un dato quantomeno anomalo.

Non cambiano di molto le cose se guardiamo i dati dei falli fischiati a favore.

Milan 111
Torino 110
Bologna 105
Verona 104
Juventus 95

La Roma è al sedicesimo posto con 75 falli fischiati a favore, cioè con 10,71 falli a favore in media per ogni gara.

Se guardiamo il dato di confronto, cioè il rapporto tra i falli contro e quelli a favore, la Roma si piazza sul podio, praticamente appaiata alle prime due.

Udinese 1,530
Cagliari 1,529
Roma 1,520

Confrontando questo dato con le dirette concorrenti, abbiamo l’Inter a 1,4, il Milan a 0,9, la Lazio a 1,08 e l’Atalanta a 1,04.

Non esattamente un trattamento da grande squadra, quello che ricevono i giallorossi.

Un altro dato interessante, a certificare una anomalia, è quello legato al rapporto tra il possesso palla medio ed i falli fischiati contro. Il concetto vorrebbe che chi ha più possesso palla dovrebbe commettere meno falli, essendo maggiori i falli commessi dalla difesa rispetto a quelli commessi dall’attacco.

La statistica del possesso palla medio, a favore, recita come di seguito esposto.

Napoli 59,71%
Sassuolo 58,33%
Bologna 57,14%
Inter 57%
Juventus 56,43%

La Roma è all’ottavo posto con il 55% (comunque un dato che supera la metà, cioè la Roma fa mediamente più possesso palla dell’avversario).

Pesando il dato di prima, con un coefficiente che è il dato di possesso palla, viene fuori il numero di falli fischiati in relazione al dato.

Il risultato che ne deriva è ancora più impressionante.

Roma 62,7
Bologna 56,56
Atalanta 54,45
Juventus 53,6
Udinese 50,88

Il dato della Roma è allarmante ed anomalo rispetto a tutte le altre squadre. La percezione che i giallorossi vengano trattati a pesci in faccia in relazione ai falli fischiati contro, è qualcosa che viene certificato anche dai numeri.

Roma

Un altro aspetto da analizzare, è quello delle ammonizioni.

La sensazione comune è che gli avversari picchino come i fabbri ma le ammonizioni le prendano solo i calciatori della Roma.

I dati, in questo caso, sono meno allarmanti ma comunque meritevoli di riflessioni.

Innanzitutto la Roma non è tra le Top Five delle squadre con più ammonizioni, piazzandosi appena dietro.

Bologna 27
Cagliari 20
Milan 20
Fiorentina 19
Lecce 19
Roma 18
Genoa 18

Si potrebbe parametrizzare il dato con il numero di falli commessi. Tuttavia, come abbiamo visto in precedenza, tale dato risulta quantomeno falsato da una interpretazione troppo discrezionale da parte dei direttori di gara.

Resta il fatto che, tra le dirette concorrenti, solo il Milan ha avuto più ammoniti della Roma.

Concludiamo l’analisi andandoci a focalizzare sui calci di rigore, assegnati contro ed a favore.

Di seguito vediamo la Top Five dei rigori assegnati.

Milan 3
Lecce 3
Bologna 3
Fiorentina 3
Genoa 3

La Roma, ovviamente, non c’è, anche se, ad onor del vero, i giallorossi sono a quota 2, a ridosso delle prime 5.

I rigori contro, invece, vedono la seguente classifica:

Verona 3
Spal 3
Roma 3
Genoa 3
Milan 3

La Roma, in questo caso, è al primo posto e, analizzando i rigori che abbiamo avuto contro, c’è davvero molto da dire.

Roma

A Bologna Kolarov interviene sul pallone ed il VAR non si sogna nemmeno di richiamare l’arbitro. Nella gara contro il Cagliari, c’è sì il tocco di mano di Mancini che in base al nuovo regolamento merita la sanzione. A proposito di nuovo regolamento, c’è però da dire che lo stesso vieta ad un avversario di stare a meno di un metro dalla barriera, quando questa è formata da almeno 3 elementi. Quando il VAR è intervenuto, doveva tornare indietro fino alla battuta del calcio di punizione e ravvisare l’infrazione dei calciatori del Cagliari, concedendo la punizione alla Roma.

Tornando ai dati di prima, pesiamoli in base agli expected Goals (a favore, nel primo caso e contro, nel secondo).

Viene fuori una situazione del genere (vediamo i rigori assegnati ogni xG)

La Roma è al sestultimo posto nella classifica dei rigori assegnati a favore per ogni xG (0,13) ed è, guada caso, al primo posto in quella dei rigori assegnati per ogni xG subito (0,32).

La nostra percezione era quindi giusta? A giudicare dalle statistiche, direi proprio di sì, con buona pace degli amici di Sky e dello scrittore più famoso del mondo, Bucciantini.

Abbonato di Curva Sud, vivo la Roma 365 giorni l'anno, 24 ore su 24. Mi batto per una informazione che possa essere la più oggettiva possibile, sempre a favore del bene della Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *