Roma

Roma Bologna per rituffarsi nel calcio giocato

Diciamo la verità: Roma – Crotone, al di là del risultato, è stata la partita dell’infortunio di Rick Karsdorp. Tutto l’ambiente è stato scosso per l’ennesima rottura del legamento crociato di un nostro calciatore. Soprattutto perché è toccato ad uno degli acquisti più attesi. L’olandese è uno dei punti di forza della squadra e l’esordio in campionato era stato vissuto come la fine di un incubo per tutti. Pensare che, se tutto andrà bene, lo rivedremo a Marzo ci getta davvero nello sconforto.

Più forti di tutto. Questo è il motto che ci deve accompagnare per il proseguo della stagione. Undici pali e numerosi infortuni muscolari portano ad un credito verso la sorte che inizia ad essere esagerato. Ma da sempre, il tifoso giallorosso è abituato a lottare contro tutto e tutti. Non sarà certamente questa la volta in cui ci arrenderemo.

Roma

Per fare questo, bisogna battere il Bologna, senza se e senza ma. Napoli, Inter, Lazio e Juventus non perdono nemmeno un colpo. La giornata, se escludiamo i bianconeri che dovranno andare a San Siro contro il Milan, è nettamente favorevole alle nostre concorrenti. Benevento – Lazio e Verona – Inter sono partite che non dovrebbero nemmeno giocarsi. Napoli – Sassuolo presenta per gli azzurri in livello di difficoltà infinitesimale. 

Tocca perciò vincere, per tenere invariate le distanze dal quartetto di testa. Quattro i punti da Juventus e Lazio, cinque quelli dall’Inter e sette invece i punti dal Napoli capolista. La partita in meno non fa altro che aumentare le distanze. Vincere, e nient’altro. Questa sarà la nostra missione finché il calendario non presenterà per i nostri avversari sfide di rilievo.

Roma

Battere il Bologna non sarà una cosa così scontata. La squadra di Donadoni gioca un calcio molto ordinato ed ha già messo in difficoltà Napoli, Inter e Lazio. Servirà la miglior Roma. Probabilmente non batterà quella che ha sconfitto il Crotone di misura mercoledì scorso. Sia chiaro, le vittorie sono tutte belle ed importanti e gli uno a zero ce li prendiamo volentieri. 

L’impressione è, tuttavia, quella che, soprattutto a livello di ritmo e di velocità di esecuzione delle giocate, dovremo fare di più per portarci a casa i tre punti. Servirà una gara con la stessa attenzione difensiva mostrata contro Torino e Crotone. Ci sarà però bisogno di maggiore concretezza in attacco, dove si è probabilmente fatto troppo poco nelle ultime due gare giocate.

Oltre a Karsdorp, mister Eusebio dovrà rinunciare a Manolas ed Emerson Palmieri. Gli altri saranno tutti a disposizione. Alisson in porta, Fazio al centro della difesa e Kolarov sulla fascia appaiono le uniche certezze di formazione. Il secondo difensore centrale sarà invece uno tra Juan Jesus e Moreno. A destra, ballottaggio tra Bruno Peres e Florenzi.

Roma

A centrocampo tre posti per sei calciatori. De Rossi, Gonalons, Nainggolan, Pellegrini, Strootman e Gerson sono tutti abili arruolati. Possibile l’impiego di chi non ha giocato mercoledì sera. Tre posti per sei contendenti anche in attacco: Dzeko, Defrel, Perotti, El Shaarawy, Under e Schick. Possibile un turno di riposo per il bosniaco, apparso un po’ stanco nelle ultime apparizioni.

Volendo partecipare al toto formazione, ipotizziamo la seguente: Alisson, Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov, Pellegrini, De Rossi, Strootman, Perotti, Defrel, El Shaarawy. In ogni caso sarà, come quasi sempre accade, difficile indovinare l’undici iniziale. 

L’importanza della gara l’abbiamo già sottolineata. Vincere per restare attaccati alle quattro in testa. Battere il Bologna per esorcizzare la sfortuna. L’infortunio di Karsdorp ha mandato tutto l’ambiente sotto shock. Serve una scossa per tornare a concentrarsi sul campo e sul calcio giocato. Abbiamo bisogno di una vittoria per sconfiggere tutto e tutti. Forza la Roma!

Abbonato di Curva Sud, vivo la Roma 365 giorni l'anno, 24 ore su 24. Mi batto per una informazione che possa essere la più oggettiva possibile, sempre a favore del bene della Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *