Roma rimontata e sconfitta immeritatamente: quello che doveva essere e non è stato

Una sconfitta che fa malissimo per la Roma, perché immeritata, ingiusta – e diciamolo – anche “condizionata”.

Sarebbe giusto si possa intervenire anche per punire gli arbitri quando non sul campo, ma davanti schermi, a suon di replay, rinchiusi in una camionetta, sbagliano clamorosamente. Almeno una multa andrebbe fatta, come vengono multate le società quando sono indirettamente responsabili di cori o altro dei propri tifosi. L’arbitro non ha responsabilità “indirette” in questo caso. Se bisogna intortare le partite anche con questa tecnologia, allora meglio lasciar stare tutto.

Roma

Detto ciò, i vari slogan su Manolas e Fazio su tutti già sono riusciti in una piazza “indisposta” come Roma. Non perfetti nel quarto d’ora finale i due centrali di Di Francesco, ma va detto che per 70 minuti buoni la difesa ha fatto molto bene. Bene la linea del fuorigioco, buone le chiusure, i recuperi. Quindi va bene ammettere gli errori, ma gran parte della partita dimostra che la Roma non è allo sbando, tutt’altro.

Nainggolan mezz’ala può destare dubbi solo a chi ha i paraocchi; Juan Jesus ancora un ottima partita (fuori ruolo), salvo nella situazione del terzo gol, dove Perisic trova dal suo lato l’assist vincente.

Approccio, fame e cattiveria non sono mancate in una Roma che soprattutto nel primo tempo domina nei contrasti e nelle palle recuperate. Purtroppo, non è mancata nemmeno la sfortuna: 3 pali e…la var con noi “MANOMESSA”.

Fare ammenda sugli errori, ma non bisogna abbassare la testa perché sul campo la Roma non ha meritato di perdere contro questa Inter.

L’esempio lo da la Curva Sud, che non smette un attimo di cantare. Sul 3° gol “Noi non ti lasceremo mai” e fino al termine della partita e ben oltre incitamento d’amore e di sostegno, e anche di fiducia verso La Roma!

Roma

Perché fa male, ma siamo all’inizio e bisogna lottare insieme !

Oggi più che mai, Forza La Roma!

Classe 1992, Romano e "Romanista Resistente". Fondatore dell'omonimo gruppo, mi piace promuovere il mio modo di intendere la Roma ed oppormi a malafede e disinformazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *