Top e Flop: Lecce – Roma 0 – 1

Dopo lo stop casalingo con l’Atalanta, la Roma di Fonseca torna alla vittoria al Via del Mare di Lecce. Una gara in cui la Roma rischia pochissimo ma sbaglia palle gol a ripetizione, alla fine basta la capocciata del solito Dzeko ma quello dei gol sbagliati rischia di diventare un problema sul lungo periodo.

TOP

Amadou Diawara

Ho visto pagelle con insufficienze per il guineano, il mio dubbio è che la partita non l’abbiano vista.

Per carità si parla del Lecce, non del Real Madrid, ma Amadou gestisce la squadra dettando tempi e accorciando i reparti, per lui la prima partita realmente positiva quello che ci si aspettava quando è stato preso in Estate, adesso la parola d’ordine deve essere continuità.

Justin Kluivert

Il giovane olandese sta crescendo: Fonseca gli sta dando fiducia e lui ripaga con prestazioni sempre più convincenti. I suoi strappi sono sempre pericolosi e danno una dimensione più verticale al gioco della Roma, sbaglia ancora alcune scelte e risulta essere troppo altruista in alcuni casi, resta una delle sorprese migliori di questo inizio di stagione.

kluivert

I Centrali di Difesa

Benissimo la coppia Smalling – Mancini, l’inglese si conferma dopo la partita con l’Atalanta (in cui è stato uno dei migliori) i suoi numeri sono impressionanti  81 palloni toccati, 63 passaggi con una percentuale del 92%, 100% di duelli vinti che siano Dribbling, tackel o duelli aerei, 6 palloni recuperati 2 intercetti e 7 spazzate.

Al suo fianco bene anche Mancini di rientro dalla squalifica. Certamente non è il Lecce la prova del 9 ma la prestazione della coppia centrale è stata di livello alto.

smalling

FLOP

Il Ritmo Basso della Prima Frazione

Nel primo tempo la Roma ha giocato troppo sotto ritmo; vuoi per il caldo, vuoi per un certo timore dopo la prima sconfitta stagionale.

L’obiettivo di Fonseca deve essere quello di far avere un’intensità alta alla squadra per tutti i 90′; da questo punto di vista basta vedere i primi 15′ della ripresa con la Roma che ha schiacciato i salentini in area di rigore producendo diverse occasioni da gol.

La precisione nell’ultimo terzo di campo

A fine partita Fonseca ha detto una grande verità: “potevamo farne anche 5 o 6” ed è vero! La Roma ha sprecato una quantità di occasioni da gol non normale ne consona ad una squadra di medio – alto livello. Ai gol sbagliati ci aggiungiamo anche le scelte fatte in fase di rifinitura (Veretout e Zaniolo per esempio); oggi è andata bene ma migliorare la percentuale di realizzazione deve essere un obiettivo principale.

Infortuni

Abbiamo chiuso la partita con altri 2 acciaccati: Mkhitaryan e Pellegrini. Per l’armeno sembra non essere un problema preoccupante mentre Lorenzo si porta dietro una fastidiosa fascite plantare. Sappiamo quanto le prestazioni di Lorenzo (primo per eXpected Assist in serie A) siano importanti per la Roma ma è bene risolvere il problema senza rischi inutili.

Mkhitaryan infortunio

Nato su Vulcano, arrivato sulla Terra, innamorato della Roma. Cerco di analizzarla con Logica e Razionalità. Accetto discussioni solo se frutto di ragionamento. Lunga Vita e Prosperità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *