Top e Flop: Roma – SPAL 3 – 1

La Roma affronta la SPAL ultima in classifica: fa il suo e si prende i 3 punti. Qualche apprensione di troppo per lo svantaggio iniziale ma vittoria meritata.

TOP

Alessandro Florenzi

Ammetto di provare un certo godimento ad inserire Florenzi tra i migliori. Il Capitano sforna una prestazione solida tanto difensivamente quanto offensivamente. L’assist per il 3 a 1 di Mkhitaryan è la ciliegina sulla torta.

Amadou Diawara

Sta diventando un habituè, anche in una giornata non esaltante per la Roma si distingue in entrambe le fasi: primo per passaggi completati, contrasti riusciti e recuperi.

Con Veretout forma una coppia con cervello e polmoni.

Jordan Veretout

Come il suo compagno di reparto non fa mai mancare il suo apporto, i suoi strappi palla al piede a ribaltare l’azione rappresentano tutto ciò che ci è mancato nella scorsa stagione a centrocampo.

FLOP

Aleksander Kolarov

Probabilmente in affanno, forse poco concentrato: la prestazione di Kolarov è stata incolore anche dal punto di vista offensivo. L’errore che porta al rigore della SPAL è doppio in quanto compie fallo quando avrebbe potuto accompagnare verso l’esterno il giocatore ferrarese.

Mert Cetin

Magari sarò impopolare ma a me non è piaciuto. A volte sbaglia la postura del corpo e soffro troppo la coppia Petagna – Paloschi.
Ha tutte le scusanti del caso: è giovane, ha poca esperienza, è il quarto centrale ma deve crescere per farsi trovare pronto quando affronterà avversari più ostici.

Nato su Vulcano, arrivato sulla Terra, innamorato della Roma. Cerco di analizzarla con Logica e Razionalità. Accetto discussioni solo se frutto di ragionamento. Lunga Vita e Prosperità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *