Cronaca Sbagliata di Atalanta-Roma 3-3

Roma che si presenta in campo per la complicatissima trasferta di Bergamo priva purtroppo di numerosi titolari e non priva purtroppo di altri numerosi titolari.

Olsen in versione Giancarlo Magalli svedese tra i pali, difesa a quattro composta da Lo scemo, Manolas, lo scemo e lo scemo.

A centrocampo Steven “Se me faccio ammonì da diffidato non posso mette Cutrone in porta al novantesimo di nuovo” Nzonzi fa compagnia ad un Bryan Cristante tirato in ballo molto spesso nel secondo tempo, specie col suffisso.
El Shaarawy e Pellegrini fanno compagnia ad uno Zaniolo lievemente affaticato dal recente stupro praticato al Torino.
Unica punta Odino.

Terzo minuto: Zaniolo non puó usare le gambe perché je risulta scomodo co Rincon ancora legato al cazzo, allora usa il petto e mette Odino in porta, 0-1

Quindicesimo: L’arbitro ferma il gioco per consentire a Marcano di riprendere fiato.

Ventiduesimo: Ottavo colpo di tacco di Pallegrini.

Trentatreesimo: Nzonzi lancia e Dzeko riceve, mette seduto il portiere e fa 0-2.
L’ultima doppietta di Dzeko in campionato era avvenuta sempre su assist di un francese, Luigi sedicesimo.

Minuto quaranta: El Shaarawy entra in area e batte Berisha, 0-3 per la Roma.
Partita in ghiacciaia.
Col cazzo, e allora quel porco del suffisso di Cristante che ce sta a fa?

Quarantadue: Cross dell’Atalanta, Karsdorp salta mezzo metro prima per colpa di un bug e Castagne accorcia le distanze.

Cinquantanovesimo: Cross di Gomez per Toloi che di testa fa 2-3. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi. Toloi.

Sessantaduesimo: Fuori El Shaarawy, dentro Kluivert ed il suo culo da signora sessantenne coi pantaloni cachi che te ritrovi davanti alla cassa del supermercato.

Settantesimo: Rigore Atalanta, tira Zapata con la stessa precisione con cui er salumiere te fa du etti.

Settantunesimo: Olsen e Manolas provano pena de Zapata per il rigore sbagliato e lo fanno segná, sensibili.

Minuto Ottanta: La Roma supera il centrocampo. No, scherzo.

Ottantottesimo:La trattenuta su Cancelo nun c’era, era forigioco, s’é buttato, gomblotto, i poteri forti.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.