Cronaca Sbagliata di Cagliari-Roma 3-4

Roma a Cagliari per continuare la striscia positiva che in campionato dura ormai da una partita.
Tra i pali Pau Lopez, preciso ed affidabile nei rinvii quanto la Lega Serie A.
A sinistra Kolarov, tra cross per il primo gol e punizione per l’ultimo in serata vagamente fortunata, tipo che se je casca il cazzo lo ritrova nel culo de Diletta Leotta.
A destra Bruno Peres, talmente pezzo de merda che pur de non fasse insultà da me sta a giocà bene.
Centrali Smalling, in difficoltà su Paloschi quanto un sardo a trovà un ristorante de pesce e Fazio che passa il primo quarto d’ora a protestà per il gol annullato a Kalinic e la scenata de Pisacane.
Cristante cura la regia come l’oki cura l’epatite, vicino a lui Villar randella ogni cosa che se muove, quindi tutto tranne Fazio.
Under a destra ricorda a Luca Pellegrini quanto era bello sta sul lettino col crociato sbriciolato.
Kluivert a sinistra talmente veloce che Klavan s’é accorto de esse stato dribblato stamattina.
Mhktyrgn trequartista trasforma Pisacane in Pisacagna.
Davanti Kalinic fa doppietta.
Non serve scrive altro, non saprei commentarla in modo più divertente.

Minuto 1: Minuto di silenzio per il povero Pisacane e quello che ha dovuto subire all’andata.
Minuto 6: Under legge Oliva e decide che lo marca lui.
Minuto 9: Mhktyrkakakan salta Pellegrini con la stessa non curanza con cui Cecchi Paone raccoglie la saponetta nello spogliatoio della palestra.
Minuto 20: Kalinic chiede ad Olsen di dargli il cinque, gesto bruttissimo.
Minuto 27: Il telecronista ricorda quanto questo sia un periodo no per Joao Pedro che non segna da 3 giornate.
Minuto 28: Gol di Joao Pedro.
Minuto 29: Cross a mezza altezza di Kolarov, Pellegrini é così confuso da colpirsi da solo, Kalinic fa gol.
Minuto 36: Il baffo de Pisacane profuma de pisello de Kluivert.
Minuto 45: Mhkrtinan salta Oliva, Nainggolan, Pisacane, Klavan, Giulini, Giggiriva, Domenghini, i 4 mori, Maran, la is arenas, lo zedda piras, il maialino porchettato e la mamma de Pisacane, passa a Kalinic che fa 1-2.
Minuto 48: Se Fazio é stato lo spermatozoo più veloce me immagino gli altri.
Minuto 55: Villar fa n’entrata col piede sul petto de Nainggolan che pe n’attimo il belga l’ho visto sulla sedia de Steven Hawking.
Minuto 64: Lancio de Kalinic per Kluivert che scatta seguito da Klavan e Pisacane…sembrano Magalli e Gerry Scotti durante na caccia alla volpe… 1-3.
Minuto 75: Fazio e Smalling difendono la porta come Elettra Lamborghini difende il femminismo, Pereiro c’ha 75 metri de campo libero pe stoppà, corre, programmasse er week-end, prende la mira e piazzà er pallone. 2-3.
Minuto 81: Punizione laterale di Kolarov che crossa a mezza altezza, Mhkfrtinan spizza con la punta dei capelli, Olsen ricorda a tutti perché é un secchione dell’umido senza mani. 2-4.
Minuto 88: Smalling decide de sentissela De Ligt, calcio de rigore.
Minuto 89: Tira Joao Pedro, Pau Lopez para ma Gesù che s’era distratto n’attimo se ricorda de quello che ho detto alla lettura de Kalinic titolare e decide la cosa più giusta.
Minuto 90: Pisacane si lamenta delle perdite di tempo della Roma, un plauso ad un calciatore veramente sportivo che dovrebbe essere sulla bocca di tutti.
Come la madre.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.