Cronaca Sbagliata di Cluj-Roma 0-2

Roma ospite del Cluj per la quarta giornata del girone di Europa League.
Mister Fonseca si presenta con Pau Lopez tra i pali proprio a faje capì ai romeni che non nce ne frega ncazzo.
Difesa a 3 con Jesus, talmente tirato a lucido che vestito de bianco pareva che avevano eletto Papa Giuliano Ferrara. Spinazzola dall’altra parte più improvvisato de La Russa ai tempi in cui se ritrovó ministro della difesa.
Centrale dei 3 Cristante, ormai n’incrocio tra il senso della posizione de Beckenbauer e er piede de Pierre Wome.
Sugli esterni Calafiori, il più giovane titolare in Europa visto a Roma dal giorno dell’esordio de Minala.
Bruno Peres opposto a lui a rende vana na settimana intera senza bestemmie.
Centrali Villar, uno che je tratterei i piedi come fossero na cacio e pepe e Diawara che in teoria a causa del covid non poteva lasciare la regione ma alla fine hanno trovato na soluzione per far si che un pezzo di lui se trovasse a Roma nonostante lui fosse in Romania.
Trequartisti Pellegrini e Carles Perez a veder così poche palle che pareva la fanbase de Justin Bieber.
Centravanti Borja Mayoral a cercà de falla finì 0-0.

Minuto 1: Fischio d’inizio rimandato di qualche secondo perché Juan Jesus ha mangiato tutti i palloni.
Minuto 6: Itu e Panu Alexandru so de Sassari ma se fingono romeni.
Minuto 14: Bruno Peres scambia con Jesus che con un retropassaggio torna da Pau Lo…no non ce la faccio, é n’incubo.
Minuto 22: Tv8 senza hd, sembrava de esse tornati al 1991, ero sicuro che da un momento all’altro l’avrebbe sbloccata Voeller.
Minuto 35: Debelijuh, centravanti croato del Cluj entra nel guinnes dei primati pe esse l’unico centravanti in grado de giocà 35 minuti contro na difesa composta da Lopez, Cristante, Jesus e Spinazzola senza fare gol.
Minuto 36: Entra Frigatti con la medaglia.
Minuto 46: Fuori Pellegrini dentro Veretout, avrà sulla partita lo stesso impatto che ha avuto Ahmed sulla vita de Lapo Elkann.
Minuto 49: Debelijuh se sblocca e porta in vantaggio il Cluj.
Minuto 49: Niente, tra primo e secondo tempo avevano cambiato campo e nessuno lo aveva avvisato, Roma in vantaggio.
Minuto 51: Entra Chipchiu, cognome credibile quanto uno de scampia che te vole venne n’orologio d’oro.
Minuto 64: Dentro Dzeko e Mkhitaryan, in pratica come ammazzà na zanzara co na bomba a mano.
Minuto 67: Maracanàn entra in area e viene abbattuto dal portiere del Cluj che esce con la grazia de Stefano Masciarelli che balla la macarena, rigorepaariomma.
Minuto 68: Batte Veretout, passamo ar minuto dopo direttamente.
Minuto 76: Dentro Milanese, l’ultima volta che un milanese era stato tifato da una curva del Lazio se la ricordamo tutti.
Minuto 80: Milanese da na palla a Bruno Peres da cappella sotto al mento, Bruno Peres Brunopereseggia.
Minuto 94: Non subì gol co na difesa simile equivale a buttatte dar balcone e salvatte atterrando su tua suocera uccidendola.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.