Cronaca Sbagliata di Cska Sofia-Roma 3-1

Roma che si presenta all’ultima giornata del girone di Europa League fortemente rimaneggiata forte del primo posto giá in pugno.
Tra i pali il giovanissimo Boer difeso da Jesus e Fazio, che in pratica é na buona idea quanto lasciá Marco Carta da solo in un negozio de maglie e spegne tutte le telecamere.
A completare il reparto Kumbulla, che in albanese significa “Mister ma chi cazzo so sti due che m’hai messo vicino?”.
Sugli esterni, come omaggio a Diego Armando Maradona nel mese della sua scomparsa, a sinistra c’é Bamba.
A destra Bruno Peres pe fa capí a tutti che nonostante il primo posto nel girone rimanemo umili.
A centrocampo il giovane Milanese se la spisella allegramente e gioiosamente. Diawara vicino a lui decide de esseje de esempio e je fa vedé quanto dovrebbe esse invece timido ed impacciato uno all’esordio.
Pedro sulla trequarti visto che lui tanto se riposa Domenica Marescafiodeputtanamagaritecascaerpisello.
Carles Perez vicino a lui, utile quanto la Basilicata.
Unica punta Borja Mayoral, utilizzato dai compagni quanto er cervelletto da Antonella Elia.
Minuto 1: Juan Jesus é in splendida forma, pare n’incrocio tra er pupazzo della Michelin e na Lancia Y.
Minuto 5: Tiro de Rodrigues, Boer se smaterializza in onore a Robin Olsen e la palla je passa attraverso. 1-0
Minuto 8: Fazio finisce er minuto de silenzio in onore di Paolo Rossi.
Minuto 17: Cska é l’acronimo di Che Schifo Keé Alazio.
Minuto 22: Assist de Mayoral per Milanese che in area stoppa e la piazza all’angoletto basso colpendola col cazzo usato a mo de mazza da golf. 1-1
Minuto 34: Boer la passa a Diawara a cui appare peró error404 in fronte e se impalla, Sowe ne approfitta e fa 2-1.
Minuto 46: Dentro Smalling fuori Kumbulla per marcare meglio Fazio e Jesus.
Minuto 55: Fazio non ha capito che é il secondo tempo e che le squadre hanno cambiato campo, vede uno libero che va in porta e lo serve, Sowe ne approfitta n’artra vorta e fa 3-1.
Minuto 63: Entra Karsdorp, proprio a buttalla in caciara.
Minuto 67: Pedro si mangia un gol, Jesus lo guarda invidioso.
Minuto 75: Fazio si dispera per l’errore che ha mandato in gol Sowe.
Minuto 84: Bella giocata di Karsdorp che si lancia in un uno contro uno saltando 3 avversari, se riesce a farlo anche col pallone stamo a cavallo.
Minuto 90: Fazio va a protestare con l’arbitro per l’assurda espulsione di Pedro e per il rigore non concesso per il mani di Ayah, l’arbitro non capisce.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.