Cronaca Sbagliata di Fiorentina-Roma 1-2

Roma a Firenze per cercare di tornare a vincere dopo i passi falsi con Benevento e Milan.
In porta Pau Lopez che contraddice quanto detto prima.
Difesa a 3 con il ritorno di Kumbulla a trattare Vlahovic con la stessa grazia con cui Brumotti sarebbe trattato a Viale dell’archeologia. Centrale Cristante su Ribery, in pratica come prová a contrastá un taglio sul dito immergendolo nel sale, Mancini vicino a lui in una de quelle serate in cui lo salti alla prossima serata.
A centrocampo Veretout, che solo a scrivelo me vié er magone e Diawara, uno con il cazzo uguale al David di Michelangelo.
Tutta la statua intendo.
Bruno Peres largo da na parte pe prová a faje pena, Spinazzola dall’altra a rende la serata de Milenkovic sopportabile quanto un Cd de Nino D’Angelo.
Pellegrini sulla trequarti a fa talmente tanti kilometri che oltre ai 3 punti s’é portato a casa pure er palio de Siena.
Vicino a lui Fateloriposán.
Unica punta Borja Mayoral in una de quelle serate in cui vede meno palle de Arisa quando se fa er bidet.

Minuto 1: L’arbitro sospende un attimo la partita perché la Roma ha in campo 12 giocatori, poi Diawara se sistema i pantaloncini e si puó iniziare.
Minuto 8: La presenza in campo di Villar avrebbe dato tutto un altro significato a quella di Venuti.
Minuto 16: Ogni volta che Pau Lopez tocca palla coi piedi un giovano centrocampista spagnolo pia un telo rosso e inizia a fa er torero.
Minuto 25: Pulgar me fa vení nostalgia de Perotti.
Minuto 37: Dalla regia inquadrano Pastore.
Minuto 37: Errata Corrige, era la pubblicitá der bifidus.
Minuto 40: Mancini da na gomitata a Ribery talmente precisa che je fa torná la faccia simmetrica.
Minuto 45: Primo tempo vivace quanto Orietta Berti sul palco dell’Ariston.
Minuto 48: Assist de Mancini gol de Spinazzola.
No no so serio.
Cazzo ridete so serio davvero.
Minuto 52: Cambio di gioco di Bruno Peres che invia il secondo oggetto su Marte in meno di un mese.
Minuto 60: La Fiorentina parte in contropiede. Fai fallo, fai fallo, fai fallo, fai fallo, fai fallo, fai fallo, fai fallo, fai fallooooo, fai fallo cazzo, ooooo fai fallooooo, autogol.
Minuto 61: Veretout infortunato, due soli pontefici in carica non sono abbastanza per quello che sono riuscito a dire in quel momento.
Minuto 62: Indipendentemente dall’entitá dell’infortunio me la sento di sbilanciarmi, Veretout tornerá in campo prima di Pastore.
Minuto 78: Entrano Borja Valero e Caceres, potevate avvisá che la buttavamo in caciara pure noi e se portavamo Simplicio e Panucci.
Minuto 81: Fuori Bruno Peres, una cosa che fa sempre piacere legge.
Minuto 81: Dentro Smalling che torna in campo prima de Pastore tra l’altro.
Minuto 88: Diawara la gira larga per Karsdorp che la mette in mezzo trovando proprio Amadou che utilizzando il cazzo come bastone per il salto in alto supera tutti e la appoggia dentro.
Minuto 89: Esultando Diawara fa l’elicottero. 25 feriti.
Minuto 95: Gonzalo mi manchi.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.