Cronaca Sbagliata di Juve-Roma 3-1

Roma a Torino per gli ottavi di Coppa Italia.
Davanti a Pau Lopez solita difesa a 4 con Kolarov a sinistra a far sembrare a Douglas Costa la partita er carnevale de Rio.
Centrali Capo Plaza e Snoop Dog.
Florenzi a destra in marcatura su Ronaldo, che in pratica é come fa paracadutismo con le scarpe piombate.
A centrocampo Diawara, giusto er tempo de sentì la saudade de Mariani e Cristante in una de quelle serate in cui più che Bryan pare Sbyan.
Under largo a destra de ruolo e de fatto, Kluivert largo a sinistra a toccà meno palle de Signorini il Sabato sera.
Pellegrini trequartista, talmente in serata che a na certa i difensori della Juve je passavano il pallone con le mani per non farlo sentì trascurato.
Centravanti Kalinic, uno che va a rete con la stessa continuità con cui Massimo Boldi ha erezioni.

Minuto 1: L’arbitro costringe Under a cambiare la maglietta sporca de sugo.
Minuto 4: Nella Juve si rivede Rugani, l’ultima da titolare l’aveva fatta in coppia con Montero.
Minuto 17: La qualità delle partite trasmesse dalla Rai é seconda soltanto alla competenza delle sue telecronache.
Minuto 26: Florenzi rincorre Cristiano Ronaldo con la credibilità de Magalli che fa le scale, 1-0 Juve.
Minuto 30: Kalinic in croato é l’anagramma de Cikanil, nota casa produttrice de clisteri.
Minuto 36: Bentancur trova lo spunto giusto in mezzo a 18 difensori della Roma che lo marcano come se puzzasse, 2-0 Juve.
Minuto 45: Higuain, Ronaldo, Rugani, Lapo, Mughini, Agnelli, la mole, Reggio Calabria, la Multipla, Moggi e Legrottaglie in fuorigioco, resta da marcare solo Bonucci, 3-0 Juve.
Minuto 50: Under calcia il pallone perché je se freddano le patatine, Buffon ha la reattività de na lavastoviglie, 3-1
Minuto 55: Kalinic ridefinisce il concetto stesso de inutilità.
Minuto 66: Higuain palesemente invidioso del gol mangiato da Kalinic.
Minuto 72: Diawara inizia a zoppicare, il crocefisso che porto al collo capisce l’andazzo e tenta de staccasse da solo.
Minuto 74: Diawara a bordo campo, il calendario della cucina se stacca e se ripone nel cassetto.
Minuto 76: Diawara esce per infortunio, Papa Ratzinger ringrazia Dio per la sua scelta e per non avere più responsabilità.
Minuto 76: Al suo posto entra Bruno Peres. Mi nonna me blocca su Whatsapp e finge con le sue amiche della chiesa de esse sempre stata sterile e de non avé nipoti.
Minuto 77: Bruno Peres se sistema da centrale de centrocampo. Gesù, il tuo senso dell’ironia é fastidioso.
Minuto 90: Tiro fuori dal cassetto il calendario, sarà una lunga notte.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.