Cronaca Sbagliata di Napoli-Roma 2-1

Roma che si presenta a Napoli per continuare la striscia di ottime prestazioni di questo fantastico 2020.
In porta Pau Lopez si riprende il suo posto perché francamente i rinvii fatti bene c’avevano leggermente rotto er cazzo.
Difesa a 3 composta da Ibanez, Smalling e Mancini in modo che 2 marchino gli attaccanti del Napoli ed uno a turno marchi gli altri 2 difensori nostri.
Sulle corsie uno Zappacosta in forma smagliante che se azzecca un passaggio scoppia in lacrime per l’emozione e Spinazzola.
A centrocampo Pellegrini, preciso ed accurato quanto er tg4 e Veretout, che a forza de corre pe tutti ormai pare er cosplay de Pippo Baudo.
Betotal dietro le punte che sono Kluivert, sempre più uguale a Roger de American Dad e Dzeko, in una de quelle giornate in cui se je chiedi l’ora tira a indovinà pe nun dové fa la fatica de alzà il braccio.
Minuto 1: Under scambia Lozano pe un cinese e prova ad ordinaje un paio de involtini primavera.
Minuto 6: Azione sulla fascia di Zappacosta che fa 25 metri in slalom tra i difensori del Napoli prima di accorgersi che non aveva il pallone.
Minuto 14: Si scioglie una scarpa a Dzeko ma il bosniaco decide di giocare così per non doversi abbassare e fare un nodo.
Minuto 28: Se il 2020 fosse un calciatore sarebbe Zappacosta.
Minuto 30: Smalling a terra, le mie bestemmie raggiungono livelli talmente alti che probabilmente all’assegnazione dei prossimi premi Nobel aggiungeranno la categoria pur di premiarle.
Minuto 31: Fuori Smalling dentro Fazio, la tv de casa mia se spegne, scende una luce azzurra dal soffitto e sento una mano sulla mia spalla, Gesù in persona mi sussurra all’orecchio: “Sfogate Ma, papà capirà”
Minuto 45: Primo tempo emozionante quanto i filmini delle vacanze de mi zia.
Minuto 55: Cross de Mario Rui in area della Roma, Ibanez é preso alla sprovvista, non sapeva di essere in campo, arriva Callejon e fa 1-0.
Minuto 60: Tamtam parte palla al piede e punta i difensori napoletani, Kluivert si sposta verso sinistra facendo inclinare il campo, tiro all’angolino, 1-1.
Minuto 66: Fuori Kluivert dentro Leonardo Di Caprio versione Titanic.
Minuti 70: Fazio é talmente lento che ha provato a salì per un calcio d’angolo e s’é portato il sacco a pelo pe passà la notte a centrocampo.
Minuto 76: Fuori Pellegrini dentro Cristante per guadagnare cromosomi.
Minuto 77: Cristante prova a recuperare palla ma inizia a girare su se stesso ancorandosi con la caviglia a Insigne, cade lui, cade Insigne, rotea la testa senza motivo e nel mentre scopre la cura al morbo de Gherig. Ammonito.
Minuto 82: Fazio decide de fa segnà il Napoli pe rende gli ultimi minuti più avvincenti e da ad Insigne na palla che se aspettava Zielinski je la dava nel 2050. 2-1.
Minuto 90: Guardiamo il lato positivo, almeno Bruno Peres e Santon non so entrati.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.