Cronaca Sbagliata di Roma-Braga 3-1

Ritorno dei sedicesimi di Europa League, Roma che ospita il Braga.
In porta Pau Lopez che viene da 3 partite consecutive senza subire gol e questa é una cosa vera, giuro che non l’ho inserita io pe favve ride, cioé so davvero tre partite consecutive che questo non prende gol, é una cosa accaduta davvero e che potete verificare personalmente su qualunque sito o giornale, basta che scrivete “ultime 3 partite Roma” e ve escono i risultati e vedete che so 3 consecutive che lui non prende gol.
Si, ho ricontrollato adesso ed é vero, tre partite di seguito cioé Udinese, Braga e Benevento.
E se calcoliamo che con la Juve il secondo lo ha preso al minuto 70 possiamo aggiunge anche quei 20 minuti finali alla sua imbattibilitá che quindi diventa di 3 partite e 20 minuti.
Piú i minuti di recupero.
Centrali de difesa Karsdorp, perché francamente st’imbattibilitá c’ha rotto er cazzo. Centrale il nostro capitano, il simbolo di Roma, il bimbo de oro, Cristante.
A completare il reparto Gianluca Mancini, giusto pe mettece uno der mestiere.
Sulla fascia Bruno Peres da na parte, palesemente piú veloce degli altri da quando ha scoperto che se piega quer capoccione in avanti guadagna 7-8 kilometri orari proprio per le leggi della fisica.
Sulla fascia opposta Veretout, proprio a fa vedé che semo piú forti e potemo pure metteli in campo a cazzo.
Centrale de centrocampo Diawara, uno che na volta stava a fa pipí e l’hanno scambiato pe Tiger Woods.
Vicino a lui Vlrear, scust se l scrbv male ma no riscoa scrverl con la dstra.
Sulla trequarti il ritorno da titolare di El Shaarawy, l’ultima che aveva giocato dal primo minuto Pastore aveva ancora due ginocchia.
Pedro accanto a lui, talmente pieno de trofei che lui a casa sua l’europa league la usa come vaso pe i fiori.
Centravanti Dzeko, che tanto Juve-Porto se gioca tra na settimana.

Minuto 1: Aggiungiamo 1 minuto al record di imbattibilitá di Pau Lopez.
Minuto 6: Diawara urta col pisello il portiere del Braga. Da centrocampo.
Minuto 9: Se Galeno avesse avuto un erre invece della enne sarebbe stato perfetto per la Lazio.
Minuto 12: Ogni volta che il telecronista nomina Andrè Horta io capisco Andreotti.
Minuto 24: Tiro a giro di El Shaarawy che si stampa sul palo, Dzeko la raccoglie in area e la infila all’angolino, poi corre verso la bandierina, salta ed atterra con le braccia tese lungo il corpo gridando “sssiuuu”.
Minuto 30: Villar recupera palla in area di rigore e va via con una veronica saltando 2 avversari. Nell’enfasi del momento ho iniziato a sbatte il cazzo contro al muro sotto al televisore ricavando cosí una nicchia in cui mettere una statua della Madonna di Lourdes.
Minuto 35: Non saprei dire con esattezza cosa sia successo dal minuto 30 a fine primo tempo perché ero impegnato a stuprare oggetti, persone ed animali sulla brezza del momento.
Minuto 46: Esce Villar per ordine pubblico.
Minuto 47: Pau Lopez é imbattuto da 3 partite, un tempo e 20 minuti.
Minuto 57: Entra Carles Perez, avrá sulla partita lo stesso impatto che ha avuto la Snai sulla vita de Stefano Mauri.
Minuto 66: Dzeko se tocca la coscia infortunato, la Madonna de Lourdes dentro la nicchia se guarda intorno spaesata ed intimorita non capendo ancora la situazione.
Minuto 67: Fuori Dzeko dentro Mayoral, anche se io avrei messo Morata.
Minuto 72: Rigore paa riomma per fallo di Boateng su Milink…ah no.
Minuto 73: Batte Pellegrini con la cura e la precisione de Totó Di Natale che gioca a nomi cose animali e cittá.
Minuto 75: Passaggio spermatozoico de Pellegrini per Carles Perez che al volo la infila in porta. Il suo ultimo gol risaliva alla seconda guerra punica.
Minuto 76: Fonseca é in bilico.
Minuto 88: L’imbattibilitá di Pau Lopez a questo punto é di 3 part…ah no, Cristante.
Minuto 91: Palla de Spinazzola in area proprio nel punto in cui Mayoral é pericoloso quanto Iva Zanicchi che va dietro a na poltrona. 3-1

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.