Cronaca Sbagliata di Roma-Lazoo 1-1

Per la seconda gara del girone di ritorno e per gli ultimi 90 e passa anni la Roma ospita la Lazio.
Padroni di casa in campo con Pau Lopez, non molto capace ad usare il pugno ma che se ieri lo incontravo je facevo un ripassino usando il mio.
Difesa a 4 con Santon a destra a rendere la serata a Lulic difficile come la vita del dietologo de Higuain. Spinazzola a sinistra a dimostrare che Marotta ha l’occhio lungo.
Centrali Mancini a rendere Correa solo un imperfetto e pure scritto male e Smalling che se mette talmente tanto Immobile sotto alle palle che a na certa lo scambia pe un pezzo de fumo.
Verpetru e Critste a centrocampo scritti così pe falli capì pure ai laziali giocatori de luci.
Under largo a destra che vestito de rosso pareva er camioncino dei pompieri, Kluivert dall’altra parte, talmente veloce che er vero gioco de luci pareva lui.
Pellegrini sulla trequarti che dopo la terza spisellata a Lucas Leiva j’hanno dovuto prestà i bastoni de Zaniolo.
Centravanti Dzeko in una de quelle serate in cui l’avversari potrebbero giocà senza portiere e finirebbe 0-0.

Minuto 1: Porza Laoo
Minuto 4: Partita sospesa per la puzza causata dai greggi lasciati a Ponte Milvio.
Minuto 8: Se Radu continua ad aggiunge capelli al derby dell’anno prossimo lo scambiamo pe Smalling.
Minuto 12: Lazzari a terra, dalla panchina se alza Jesus…
Minuto 18: Ponza Laso
Minuto 26: Cross di Cristante, Strakosha pare Carla Fracci, Dzeko fa 1-0
Minuto 27: Porza La#=0
Minuto 34: Pau Lopez se Goichoecheizza e decide de fasse gol da solo, magnanimo.
Minuyo 35: Grande esultanza per Tomas Milian, gli Oasis, la Sora Lella, lo zio de Mannarino, Russel Crowe, Tyson, Padre Pio, Cristian De Sica, Bud Spencer, Tiger Woods, Ed Sheeran, Will Smith e Bill Clinton.
Minuto 40: La Lazio tocca palla.
Minuto 45: Poza Laso
Minuto 48: Under fa na busta a Radu che a gambe aperte ricorda la tipica mamma del laziale.
Minuto 53: Porza Laaao
Minuto 60: Secondo pallone toccato dalla Lazio.
Minuto 71: Esce Luis Alberto ancora col cazzo de Smalling stampato sulla schiena.
Minuto 78: Lazoo Merda
Minuto 82: Entra Perotti, mossa azzardata sperando possa reggere 8 minuti più recupero.
Minuto 86: Poza Laso
Minuto 89: Quando si sparge la voce dell’imminente entrata di Pastore tutti pensano che un laziale stia per fare invasione di campo.
Minuto 90: Entra Pastore tra lo stupore dei tifosi che pensavano avesse donato gli organi.
Minuto 94: Terzo pallone toccato dalla Lazoo
Ore 12: 20 de Lunedì: I laziali so tornati a casa.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.