Cronaca Sbagliata di Shakhtar-Roma 1-2

Roma che vola a Kiev per la gara di ritorno degli Ottavi di Europa League, seppur con un occhio a Milano per la vera partita importante per noi Italiani.
Tra i pali Pau Lopez perché tanto all’andata avemo vinto 3-0 quindi sticazzi.
Difesa a 3 con Ibanez, giusto er tempo de piá na botta in testa talmente forte che pe 15 minuti é diventato Fazio, Cristante, piú in crescita dell’audience de Sanremo la sera in cui Elodie s’é presentata mezza nuda, e Kumbulla che in settimana ha rinnovato il contratto fino al 2025 e verrá pagato direttamente col rame che doveva esse usato per il rafforzamento ferroviario avanzato dar progetto stadio.
Sugli esterni Karsdorp da na parte a fa rivive agli ucraini l’oppressione sovietica, Spinazzola sull’altro lato a rendejela quasi na prospettiva allettante sta cazzo de oppressione sovietica.
Al centro Gonzalo Villar che se facesse lo stesso effetto che fa a me anche al suo compagno de reparto Diawara avremmo la Salerno Reggio Calabria giá bella e pronta.
Davanti tridente spagnolo che potrei utilizzare con Tete aggiungendo solo una “t” e citando una qualche pratica sessuale ma non lo faccio perché so un signore.

Minuto 1: Fonseca entra in campo co na scarpa piú alta dell’altra pe evitá de sta in bilico.
Minuto 6: Sul campo principale per noi italiani Milan e Manchester sono ancora sullo 0-0.
Minuto 10: Tra Dodo e Tete c’ho messo 10 minuto a capí che erano proprio i nomi loro e non il telecronista ad esse balbuziente.
Minuto 26: Krystov su Cristante. Scopa!
Minuto 38: Marcos Antonio ammonito perché non riesce a decide un nome.
Minuto 43: Fonseca se deve appoggiá alla panchina pe evitá de cadé in quanto é molto in bilico.
Minuto 45: Dal campo principale di Milano ancora 0-0.
Minuto 46: Entra Mancini al posto di Ibanez che dopo vuole rimanere negli spogliatoi a seguire la vera partita importante per noi italiani.
Minuto 48: Palla che rimbalza in area piccola, arriva Borja Mayoral che in Europa League la butta dentro con la stessa continuitá con cui Simoncino dice ragassi. 0-1.
Minuto 57: Karsdorp prende il giallo che fará in modo che Bruno Peres dovrá marcare Neres all’andata.
Minuto 58: Krystof prende il pallone con le mani e ferma la partita perché pensava che ce l’avessi con lui. No Kry, dicevo l’altro.
Minuto 59: Gol loro utile quanto quello de Parolo.
Minuto 72: Mayoral tratta lo Shakhtar come il mio culo tratta il rosa della Gazzetta. 1-2.
Minuto 77: Entrano Dentinho, Sudakov e Bolbat. Mancano Castolo e Miranda e inizio a piange de nostalgia.
Minuto 81: Solo adesso me so ricordato che il Milan ha giocato alle 21 e quindi tutto quello che ho scritto fino ad ora non ha senso.
Minuto 82: Sticazzi tanto se chiama Cronaca Sbagliata.
Minuto 83: Pogbaahhahahhahahhahah
Minuto 90: Bruno Peres ti odio.
Minuto 93: Fuori tutte le italiane dall’Europa. Cioé quelle importanti almeno.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.