Cronaca Sbagliata di Verona-Roma 0-0

Roma a Verona per la prima giornata di campionato.
Mirante in porta preferito inspiegabilm…ah no.
Difesa a 3 con Mancini centrodestra costretto a guardare da vicino Cristante con la fascia al braccio, Ibanez centrodestra costretto a guardare da vicino Cristante con la fascia al braccio pure lui.
Cristante centrale col numero 4 de Nainggolan e la fascia da capitano de Totti al braccio.
Sull’esterno Spinazzola in una de quelle serate in cui fa talmente tanti kilometri che se je levi la curva da davanti e lo lasci anná dritto torna a Roma prima del pullman.
Dall’altro lato Karsdorp che l’ultima volta che ha visto er novantesimo de na partita s’é infortunato ai supplementari.
Centrocampo a 2 con Diawara e Veretout che passa a 3 quando Diawara a na certa se abbassa i pantaloncini.
Sulla trequarti Pedrito all’esordio intimorito quanto Rocco Siffredi davanti ar culo de na diciottenne.
Pellegrini vicino a lui a liberá il tiro con la precisione de Marotta quando deve indicá qualcosa.
Unica punta Mhktrizikan che ogni volta che qualcuno lo chiama me pare de sentí Del Neri.
Minuto 1: Karsdorp sale le scalette per entrare in campo senza apparenti ripercussioni fisiche.
Minuto 8: Miki sciupa tutto solo davanti alla porta, alla mia prima bestemmia del campionato bussa Gesú mezzo scazzato al portone e me intima de falla finita subito perché m’ha tolto dal cazzo Schick ed ho promesso che non lo avrei insultato per tutto l’anno.
Minuto 9: Gesú sfrutta l’occasione per dissociarsi completamente dall’utilizzo improprio del suo nome da parte del nostro centrale difensivo.
Minuto 16: Diawara sbaglia l’appoggio di pochissimo, il pallone se lo ritrova Hummels in Dortmund-Gladbach, giocata peraltro 2 ore prima.
Minuto 28: Parata di Mirante che blocca il pallone, Pau Lopez si alza ed inizia a scaldarsi pensando che Mirante sará espulso per fallo di mano in area.
Minuto 41: Ho dovuto chiude la finestra perché urla de Juric dalla panchina se sentono chiaramente anche da casa mia.
Minuto 45: Tiro del Verona a botta sicura, Mirante devia sulla traversa, arriva Di Carmine ma Cristante di testa salva.
Gesú me guarda perché vorrebbe risalí sul carro dei vincitori ma se attacca.
Minuto 47: Pedro é sceso in campo grazie alla donazione degli organi fatta da Pastore.
Minuto 57: Cristante é arrivato trequartista, poi ha fatto la mezzala, poi il regista, mo il centrale de difesa, siamo sicuri che il sostituto de Pau Lopez non lo abbiamo in casa é?
Minuto 72: Karsdorp esce infortunato.
Se avessi 1 euro pe ogni volta che ho scritto sta cosa la cronaca me la farei scrive da Ricky Gervais come ghost writer.
Minuto 79: Esce Pellegrini. La fascia da capitano va al braccio di Cristante.
Gesú si siede e mi dice: “ok, arriviamo ad un accordo, siamo tra persone civili”.
Minuto 85: Dazn inquadra Cristante con la fascia al braccio ed in un attimo un nuovo lockdown mi sembra una soluzione tutto sommato ragionevole.
Minuto 90: Fonseca se gira, guarda la panchina e chiese a Carles Perez de scaldasse.

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.