Cronaca Sbagliata Roma-Real 0-2

Per la penultima gara del girone della coppa che se divide lo share con “Il segreto”, va in scena Roma-Real Madrid

Piccola curiositá, nel settore ospiti é pieno de laziali, che poi nun sarebbe  manco na curiositá visto che essendo ospiti alla fine ndo cazzo li volevi trová?

Roma che si presenta in campo con Olsen a fare il regista basso tra i pali, Florenzi a destra, Manolas in copertura su Fazio, Alexandar K. sulla sinistra (non facciamo il nome perché non siamo autorizzati).

Uno Nzonzi a centrocampo che piano piano se sta a trasformá in Davide Mengacci, Cristante vicino a lui.

El Shaarawy sulla sinistra che durerá quanto un pensiero nella testa de Carmeb Russo, Under a destra in ciabatte.

Zaniolo trequartista dietro a Patrick “magari te ritrovi vestito da donna chiuso dentro na stanza co Bill Cosby” Schick.

Primo minuto: Spunta fuori una bandiera della Lazio nel settore ospiti, piccola curiosità statistica: non se ne vedeva una in Champions da Roma-Liverpool, e prima da Roma-Barcellona.

Quinto: Palla a Fazio che punta la porta, grande intervento di Manolas che lo anticipa e sventa una possibile azione pericolosa.

Undicesimo: Schick passa a meno di 3 metri dal pallone, sará la sua azione piú pericolosa.

Ventiduesimo: Esce El Shaarawy infortunato ed entra Kluivert, piccola curiositá statistica: El Shaarawy si aggiunge agli altri infortunati della Roma: Dzeko, Pastore, Perotti, Pellegrini, Pellegrini l’altro, il cervello de Fazio e li mortacci de Schick.

Trentesimo: Ottima palla in profonditá di Nzonzi che colpisce il nocciolinaro in Nord.

Quarantacinquesimo: Palla per Under che a porta vuota deve solo appoggiarla in rete, ma per colpa dell’effetto PacMan la manda fuori dall’altra parte.

Quarantaseiesimo: Il pericolosissimo Fazio libera Bale che davanti alla porta la butta dentro, non sarebbe stato meglio tenesselo noi Fazio invece de facce la plusvalenza dandolo al Real????

Cinquantaduesimo: Passaggio esatto di Nzonzi per Schick che la stoppa bene, esplodono 12 macchine dietro Ponte duca d’Aosta e va via la corrente nei bagni dello stadio.

Cinquantanovesimo: Lucas Vazquez, alto quanto il dischetto del rigore, fa gol di testa.

Sessantaduesimo: Esce Schick…no, scherzo

Sessantaquattresimo: Primo passaggio azzeccato da Nzonzi in tutta la partita, quello del tunnel per torná negli spogliatoi dopo la sostituzione

Ottantaduesimo: La Curva comincia a guardà insistentemente la Tribuna sperando che Totti se stia a cambià, purtroppo no.

Novantesimo: Roma qualificata agli ottavi di Champions con una giornata d’anticipo per la prima volta nella sua storia, continueremo a vedere le bandiere della Lazio in Champions…

 

Nato nel Delaware per volere della Mafia di Boston, la sua istruzione é stata finanziata coi fondi neri della Massoneria. Il suo sogno nel cassetto é cambiare il cognome in Baldissoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.