alessio cerci

Cerci Alessio

Alessio Cerci nasce a Velletri (Italia) il 23 luglio 1987. Cresciuto nel Valmontone, paese di cui è originario, Cerci costruisce la prima parte della sua carriera nelle giovanili della Roma. Come spesso accaduto per tanti altri calciatori del vivaio giallorosso, se ne parla un gran bene e il futuro del giovane esterno sembra imboccare la strada giusta quando viene convocato in prima squadra.
Il 16 maggio 2004, a soli 16 anni e mezzo, Fabio Capello (all’ultima sulla panchina della Roma) lo fa esordire in Serie A contro la Sampdoria.
Il talento di Cerci continua a farsi notare nella formazione Primavera negli anni successivi ma fino al 2006 le presenze tra i grandi sono pochissime.
Viene mandato a fare le ossa in Serie B con Brescia e Pisa, mentre nel 2008 torna in Serie A con l’Atalanta.
Torna definitivamente alla Roma nel 2009, con la speranza di giocarsi qualche carta importante. L’inizio è promettente ma con il cambio di alleantore, Ranieri gli preferisce MenezCerci mette a segno gli unici gol in giallorosso in Europa League contro Kosice e CSKA Sofia.
A fine stagione viene ceduto per 4 milioni di euro alla Fiorentina. Con i Viola gioca due annate ad alti livelli, diventando un pezzo di mercato piuttosto pregevole. Roberto Mancini, allora allenatore del Manchester City, lo richiede espressamente ma, quando tutto sembra ormai fatto, Cerci decide di non lasciare il club.

Nel 2012 passa al Torino dove il suo talento sembra splendere di nuovo: in granata vive le sue stagioni più importanti, riportando la squadra in Europa a suon di gol ed assist.
Viene accostato spesso alla Roma ma stavolta decide di accettare le lusinghe del calcio estero e viene ceduto per 15 milioni di euro all’Atletico Madrid.
L’esperienza spagnola non è esaltante: si lamenta del poco spazio e del poco minutaggio e alla società non va giù, così viene ceduto in prestito al Milan.
Anche in rossonero però non riesce ad esprimere quanto di buono fatto nel Torino e a gennaio 2016 viene girato in prestito al Genoa fino a fine stagione.
Il Bologna prova ad acquistarlo ma non passa le visite mediche per un problema al ginocchio e torna così all’Atletico Madrid, ma a giugno 2017, di comune accordo con il club, rescinderà il contratto.

Nel 2017, da svincolato, si accasa all’Hellas Verona dove resta per una stagione, mettendo a referto 25 presenze e 4 reti.A
Ad agosto 2018 tenta di nuovo la strada del calcio estero, trasferendosi all’Ankaragücü, in Turchia. Ma viene messo fuori rosa dopo un contenzioso con il club per il pagamento degli stipendi.

Svincolatosi dal club turco, nel 2019, torna in Italia nelle file della Salernitana.

alessio cerci
Nome
Cerci Alessio
Nazionalità
itaItalia
Posizione
Attaccante
Squadra di provenienza
AS Roma Primavera
Soprannome
Henry di Valmontone
Gara di esordio
Sampdoria - Roma 0-0
Data di esordio
16 maggio 2004
Altezza
180
Peso
78
Campionati
Champions League, Coppa Italia, Coppa UEFA, Europa League, Serie A
Stagioni
2003/2004, 2004/2005, 2005/2006, 2009/2010

Champions League

StagioneClubGoalsPresenze
2004/2005Roma00

Coppa Italia

StagioneClubGoalsPresenze
2003/2004Roma00
2004/2005Roma00
2005/2006Roma01
2009/2010Roma02

Coppa UEFA

StagioneClubGoalsPresenze
2003/2004Roma00
2005/2006Roma00

Europa League

StagioneClubGoalsPresenze
2009/2010Roma310

Serie A

StagioneClubGoalsPresenze
2003/2004Roma01
2004/2005Roma02
2005/2006Roma01
2009/2010Roma09
Share