Antonio Chimenti

Chimenti Antonio

Antonio Chimenti nasce a Bari (Italia) il 30 giugno 1970. Per lui il calcio è sempre stato di casa: figlio di Vittorio (ex attaccante della Sambenedettese) e nipote di Vito (ex attaccante di Palermo e Pistoiese), inizia a giocare nelle file della Sambenedettese.
Giocherà per una stagione nel Tempio e nel Monza prima di approdare alla Salernitana dove si dimostra un portiere affidabile.
Nel 1997 viene acquistato dalla Roma per 3 miliardi di lire. In giallorosso disputerà 2 stagioni, di cui la seconda da titolare per via dell’infortunio di Konsel.
Nel 1999 passa al Lecce dove giocherà per 3 stagioni ad alto livello che gli valgono la chiamata della Juventus, anche se come riserva di Buffon.
Nel 2006 passa al Cagliari, dove ritrova un posto da titolare per 2 stagioni.
Nel 2008 si accasa all’Udinese ma non trova spazio e così torna alla Juventus dove chiude la carriera nel 2010.

Antonio Chimenti
Nome
Chimenti Antonio
Nazionalità
itaItalia
Posizione
Portiere
Squadra di provenienza
Salernitana
Soprannome
Zucchina
Gara di esordio
Roma - Lecce 3-1
Data di esordio
21 Settembre 1997
Costo dell'acquisto
3 miliardi di lire
Data di acquisto
Estate 1997
Altezza
184
Peso
83
Campionati
Coppa Italia, Coppa UEFA, Serie A
Stagioni
1997/1998, 1998/1999

Coppa Italia

StagioneClubGoalsPresenze
1997/1998Roma-31
1998/1999Roma-64

Coppa UEFA

StagioneClubGoalsPresenze
1998/1999Roma-78

Serie A

StagioneClubGoalsPresenze
1997/1998Roma-48
1998/1999Roma-3223
Share