enore boscolo

Boscolo Enore

Enore Boscolo nasce a Udine (Italia) il 18 luglio 1929. Cresciuto tra le file del Codroipo, fa il grande salto con la maglia dell’Udinese, dove militerà fino al 1949. Passa quindi alla Triestina fino al 1953 ma la pessima situazione economica del club induce alla cessione del calciatore che si accasa al Torino.
Dopo aver disputato una stagione ad alto livello, la Roma lo acquista per espresso volere del presidente Renato Sacerdoti. Nell’affare sono coinvolti altri 4 giocatori.
In giallorosso però vive una stagione piuttosto complicata. Chiuso da Ghiggia e NyersBoscolo già a settembre chiede la cessione ma alla fine resta fino a fine anno, mettendo a referto solo 7 presenze e 1 rete in campionato.
Dopo aver militato nella formazione riserve, viene ceduto al Lanerossi Vicenza nel 1955. Con i vicentini giocherà poco a causa di un serio infortunio, trovando il campo solo per 11 presenze con 4 gol (di cui 2 contro la Roma).
Nel 1956 viene ceduto al Padova dove ritrova una certa continuità, contribuendo allo storico terzo posto del 1958/1959.
Nel 1959 scende di categoria e veste la maglia del Taranto, dove chiuderà la carriera.

enore boscolo
Nome
Boscolo Enore
Nazionalità
itaItalia
Posizione
Attaccante
Squadra di provenienza
Torino
Gara di esordio
Lazio - Roma 1-1
Data di esordio
17 ottobre 1954
Altezza
170
Peso
65
Campionati
Coppa Mitropa, Serie A
Stagioni
1954/1955

Coppa Mitropa

StagioneClubGoalsPresenze
1954/1955Roma00

Serie A

StagioneClubGoalsPresenze
1954/1955Roma17
Share