Luigi Brunella

Brunella Luigi

Luigi Brunella nasce a Garlasco (Italia) il 14 aprile 1914. Cresciuto nelle file delle Vigevanesi, con il quale disputa tre campionati di Serie B, si trasferisce al Torino nel 1935. In granata resterà fino al 1939, quando viene ingaggiato dalla Roma. Inizialmente gli viene preferito il neo-acquisto Mario Acerbi, ma successivamente riesce a trovare spazio da titolare fisso.

Terzino destro di ottima tecnica ed intelligenza tattica, con Acerbi forma una coppa di esterni perfetta. Con i giallorossi vince il primo storico scudetto della squadra capitolina nel 1941/1942.
Resterà fino al 1943, prima dell’interruzione per la guerra. Tornerà alla Roma nel 1945 e vi resterà fino al 1948: anche se ai margini del posto da titolare, si rende protagonista di un gol che vale la salvezza.
Nella sua ultima stagione è allenatore-giocatore dopo l’esonero di Imre Senkey.

Nella stagione 1948/1949 diventerà anche allenatore in pianta stabile della Roma: la squadra, indebolita da una grossa crisi finanziaria e costretta alla cessione di Amadei all’Inter, arriva al 14mo posto.
L’anno seguente lascia la panchina a Fulvio Bernardini e va ad allenare la squadra ragazzi, per poi riprenderla a tre giornate dal termine e conquistare la salvezza matematica.

La società lo conferma anche per la stagione successiva, ma poi cambia idea ed ingaggia Adolfo Baloncieri e Brunella resta l’allenatore in seconda, fino al 1951.
Muore a Roma il23 maggio 1993.

Luigi Brunella
Nome
Brunella Luigi
Nazionalità
itaItalia
Posizione
Difensore
Squadra di provenienza
Torino
Gara di esordio
Bari - Roma 0-0
Data di esordio
29 Ottobre 1939
Campionati
Coppa Italia, Serie A
Stagioni
1939/1940, 1940/1941, 1941/1942, 1942/1943, 1945/1946, 1946/1947, 1947/1948

Coppa Italia

StagioneClubGoalsPresenze
1939/1940Roma01
1940/1941Roma08
1941/1942Roma01
1942/1943Roma04

Serie A

StagioneClubGoalsPresenze
1939/1940Roma05
1940/1941Roma027
1941/1942Roma030
1942/1943Roma030
1945/1946Roma021
1946/1947Roma033
1947/1948Roma112
Share