Czibor

Czibor Zoltan Suhai

Zoltan Suhai Czibor nasce a Kaposvàr (Ungheria) il 23 agosto 1929.
Si tratta di uno dei più forti esterni degli anni ’50. Fa parte della “Squadra d’oro” dell’Ungheria che vincerà le Olimpiadi del 1952 e che sfiorerà di un soffio la vittoria del Mondiale.
Cresciuto nel Komarom, passa al Ferencvaros nel 1948 su segnalazione di Laszlo Budai. Si impone subito tra i titolari e mette a segno ben 18 reti.
L’annata successiva si trasferisce al Csepel in quanto l’Honved, squadra dell’esercito ungherese, riuscì ad accaparrarsi tutti i migliori talenti dell’allora Ferencvaros, che cambiò addirittura nome in EDOSZ SE.
Dopo una stagione anonima, nel 1953, non potendo sfuggire alla chiamata militare, passa all’Honved ma in patria le cose non vanno bene a causa della Rivoluzione. Così dopo una gara in coppa dei Campioni contro l’Athletic Bilbao, decide di non tornare in Ungheria.
A gennaio del 1957 si accasa alla Roma ma non giocherà nemmeno un incontro a causa di una squalifica comminata dalla FIFA a tutti i transfughi.
Successivamente giocherò per Barcellona, Espanyol, Basilea, Austria Vienna, Hamilton Steelers e Toronto City.
Muore a Gyor il 1° settembre 1997.

Czibor
Nome
Czibor Zoltan Suhai
Nazionalità
hunUngheria
Posizione
Centrocampista
Squadra di provenienza
Honved
Altezza
169
Campionati
Serie A
Stagioni
1956/1957
Share