Radja Nainggolan – AS Roma – Gol, Skills & Tackles – HD

Radja Nainggolan, il Ninja. Centrocampista belga di origini indonesiane, arrivato a Roma a Gennaio 2014, nella prima stagione di Rudi Garcia. Considerato dagli addetti ai lavori come uno dei migliori centrocampisti del mondo, rappresenta in questo momento il prototipo del calciatore moderno. Grinta, corsa, tecnica individuale, interdizione, costruzione del gioco, spiccato fiuto del gol. Raramente tante qualità tutte insieme sono associate ad un singolo calciatore. Quantità e qualità in mezzo al campo, con percentuali realizzative che crescono di anno in anno. Classe 1988 arriva in Italia a Piacenza, nella stagione 2005-2006, a soli 17 anni. In 4 stagioni e mezzo in Serie B, con la maglia biancorossa colleziona 71 presenze e realizza 4 reti. A gennaio 2010 approda a Cagliari, in Serie A, dove vivrà la svolta della sua carriera. 5 stagioni in terra sarda (con la prima e l’ultima che sono in realtà mezze stagioni), lo vedono protagonista con 131 presenze e 7 gol, e sale alla ribalta come uno dei centrocampisti più richiesti del campionato. Con un colpo da manuale Sabatini lo porta nella capitale, e, nonostante parta come quarto dietro De Rossi, Strootman e Pjanic, colleziona 17 presenze impreziosendo le sue prestazioni con 2 gol. La stagione successiva, sempre con Garcia in panchina, diviene protagonista assoluto con 35 presenze e 5 gol. Score analogo nella stagione 2015-2016, in cui è titolare inamovibile sia con Rudi Garcia, sia con Luciano Spalletti: 35 presenze e 6 reti. La sua ulteriore consacrazione avviene nella stagione in corso, dove ha già battuto il record di gol in campionato e risulta essere il miglior calciatore giallorosso come rendimento e media voto. Nonostante la sua nazionalità belga ed il suo peregrinare in provincia prima dell’approdo nella capitale, Radja è diventato da subito romano di adozione. Non fa mai mistero di voler rimanere a vita nella capitale, è l’idolo della tifoseria per i suoi continui gesti di amore verso la Roma e di odio sportivo verso la Lazio e la Juventus. Incarna alla perfezione lo spirito guerriero che ogni tifoso vorrebbe vedere in un suo calciatore. Sempre l’ultimo a mollare, motorino inesauribile del centrocampo, pressing, tackle, aperture geniali, assist, gol d’autore. Tutto questo è Radja Nainggolan, il Ninja, l’orgoglio della tifoseria giallorossa. Non ci sono partite dove Radja tira indietro la gamba, non vi sono momenti dove non traspaia l’amore immenso che ha per i nostri colori. Se davvero dovessimo stilare una classifica dei calciatori più amati dalla tifoseria della Roma, il Ninja sarebbe sicuramente ai primi posti.

(Piero Farenti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.