roma fiorentina

Roma – Fiorentina 3-1: tre gol, tre punti

Buona la prima per la Roma di Mourinho che stende la Fiorentina con un secco 3-1. Partita che si gioca subito su un buon ritmo e al 16′ c’è il primo colpo di scena. Palla filtrante per Abraham che supera Dragowski in uscita spericolata ed abbatte il numero 9: per Pairetto non ci sono dubbi ed è espulsione diretta. Forse è un po’ troppo visto che l’attaccante è defilato, ma la Fiorentina resta in 10.
Passano 10′ e la Roma trova il vantaggio: Abraham libera splendidamente Mkhitaryan che da solo davanti a Terracciano non sbaglia. Il gol inizialmente viene annullato per fuorigioco ma il VAR convalida la rete.
Tre minuti dopo Zaniolo scalda le mani al portiere viola che devia in corner.

Con l’uomo in più e con un gol di vantaggio ci si aspetta che la Roma prenda le redini del gioco e detti i ritmi gara. Invece succede l’esatto contrario con i Viola che reggono l’onta dello svantaggio numerico e di risultato e creano svariati problemi alla retroguardia giallorossa.

Nella ripresa altro momento chiave al minuto 52: Zaniolo, già ammonito nel finale di primo tempo, riceve il secondo cartellino giallo e lascia la Roma in 10.
Ora la Fiorentina ci crede e solo un miracolo di Rui Patricio evita il pareggio di Vlahovic.
Nulla può però al 61′ quando Milenkovic sbuca alle spalle della difesa e buca la porta romanista.

Ma la Roma si tira su le maniche e riprende da dove aveva lasciato ma solo la traversa dice di no ad un colpo di testa di Abraham. Ma è il preludio al gol. Sempre Abraham mette sul secondo palo per Veretout che appoggia lestamente in rete. Ancora una volta il gol viene annullato per fuorigioco e poi convalidato dal VAR.

Il gol taglia le gambe ai toscani che non sono più capaci di reagire. Abraham è costretto ad uscire per un problema al flessore (speriamo niente di grave) ed al suo posto entra Shomurodov.
L’uzbeko non si fa attendere e firma subito un assist prezioso per Veretout che batte nuovamente Terracciano. Stavolta il VAR non serve e la partita è virtualmente chiusa.
Al 90′ Shomurodov sfiora il poker ma Terracciano si oppone deviando in corner.
Non succederà altro e la Roma si porta a casa i primi 3 punti in campionato.

ROMA – FIORENTINA: IL TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Veretout (87′ Bove), Cristante; Zaniolo, Pellegrini (83′ Perez), Mkhitaryan (84′ El Shaarawy); Abraham (68′ Shomurodov)
A disp.: Fuzato, Reynolds, Kumbulla, Calafiori, Bove, Diawara, Villar, Mayoral, Zalewski.
All. José Mourinho

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Venuti (83′ Saponara), Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura (73′ Benassi), Pulgar, Maleh (45′ Castrovilli); Callejon (19′ Terracciano), Vlahovic, Gonzalez (83′ Sottil)
A disp.: Terzic, Ranieri, Martinez Quarta, Castrovilli, Bianco, Duncan, Munteanu, Kokorin.
All. Vincenzo Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.